Si è verificato un errore nel gadget

giovedì 14 luglio 2011

involtini di brik con carote e thaina

Non so voi, ma a me succede molo spesso che facendo la spesa sbaglio un po' le dosi, oppure compro qualcosa con l'intenzione di usarlo per fare una ricetta e poi mi passa la voglia o cambio idea, o più semplicemente devo finire cose avanzate in precedenza.
Ecco, la ricetta di oggi è un mix di tutto questo... la pasta brik è un rimasuglio di due post fa, le carote sono frutto di un acquisto esagerato e i cipollotti sarebbero dovuti servire per una torta.
Sono comunque molto soddisfatta del risultato ottenuto, anche se uno degli involtini mi si è  rotto perchè mentre lo riempivo ho risposto al telefono e la pasta brik ha assorbito troppo. Anche al mio Orso sono piaciuti tantissimo.


RICETTA

4 carote
2 mazzetti di cipollotti
2 coste di sedano (piccoline)
1/2 cucchiaino di harissa (salsa piccante mediorientale che vendono nei supermercati)
1 cucchiaio di thaina (se non sapete cosa sia qui lo spiego http://apiedinudisuldivano.blogspot.com/2011/06/baba-ghannouj-crema-di-melanzane-e.html)
succo di 1/2 limone
1 mozzarella
fogli di pasta brick
sale
olio

Far caramellare in un po' di olio le cipolle a dadini, le carore tagliate a rondelle e il sedano a dadini lasciando sul fuoco 20 minuti (aggiungere acqua se serve). Regolare di sale.
Togliere dal fuoco, aggiungere l'harissa, la thaina e il succo di mezzo limone e mescolare delicatamente per non spappolare le verdure. Lasciare intiepidire.
Nel frattempo tagliare a dadini la mozzarella.
Prendere un foglio di brik, metterci sopra un cucchiaio di verdure e 3 o 4 dadini di mozzarella.
Arrotolare (trovate le istruzioni sulla confezione ma se riesco posterò due o tre modi su come procedere) e friggere immediatamente.
Procedere con gli altri fogli brik.

11 commenti:

  1. la pasta brik per me finora è introvabile, proverò a fare questi involtini appena la trovo perché mi piacciono molto questi piatti orientaleggianti. Baci

    RispondiElimina
  2. se ti consola non sei l'unica a me molto spesso capita di pensare di realizzare qualcosa e mi riempio il frigo e poi mi ritrovo con ingredienti che devo smaltire...bellissima idea hai avuto nel realizzare questi involtini,a presto!

    RispondiElimina
  3. brava brava! Adoro le ricette anti-spreco!!!! e questa è particolarmente invitante! Ora che ci penso ho della pasta brik anche io da smaltire...

    RispondiElimina
  4. Pure rotto, quell'involtino è buonissimo! Anzi: fa ancora più gola perchè si vede il ripieno!!
    Basta, devo trovare la pasta brick a sto punto! Mi incuriosisce troppo. E poi grazie infinite delle spiegazioni di due post fa: sono davvero contenta di aver conosciuto una cosa nuova! E spero di trovarle anche'io prima o poi, quelle foglie di zucca!
    Un bacione

    RispondiElimina
  5. questa pasta brik devo proprio decidermi a provarla! Sembrano buonissimi!

    RispondiElimina
  6. Vabbè allora mi vuoi proprio far venire la voglia di provarla sta pasta brick!

    RispondiElimina
  7. Navigando quà e là, mi sono imbattuta nel tuo Blog... Ed è stata una piacevole scoperta!!!
    Ti devo fare i complimenti per la qualità delle ricette che proponi, delle foto e di tutti gli interessanti contenuti di questo tuo spazio.
    Mi sono aggiunta ai tuoi sostenitori, se ti va passa a trovarmi.... Sei la benvenuta

    Ps. ma che cos'è la pasta brick?

    La Magica Zucca

    RispondiElimina
  8. mi capita sempre quello che dici!! compro le melanzane così le faccio la sera e poi esco a cena..e restano lì e poi devo rincorrere ricette per usarle o salutarle con tristezza :-)
    bella la tua ricettina!!

    RispondiElimina
  9. Non ho mai usato la pasta brick ma guardando ricette come la tua mi viene voglia di prepararla, complimenti, piatto perfetto!!!

    RispondiElimina
  10. Una golosa come me non poteva mancare in un un blog cosi gustoso! Ti seguo volentieri e ti ricordo anche,che sul mio blog fino al 20 luglio hai la possibilita' di partecipare al mio giveaway!
    Trovi il regolamento e le info qui!

    RispondiElimina
  11. certe volte son le cose fatte in questo modo a meravigliarci per la loro bontà ;)

    RispondiElimina