Si è verificato un errore nel gadget

Libri

Joe R. Lansdale
LA SOTTILE LINEA SCURA
Bellissimo incipit. Questo libro mi ha subito catturata e non mi ha delusa in nessuna delle sue parti.
La trama è avvincente e alcuni personaggi sono davvero indimenticabili. Mi è piciuto in modo particolare. E' un esempio di come un libro possia essere avvincente senza essere volgare e rimanendo ben saldo ai valori familiari. Lansdale ha stile!














Emilio Salgari
IL CORSARO NERO
Adoro le storie di pirati. Il Corsaro Nero è ancora più affascinante di Jack Sparrow (non me ne voglia il caro vecchio Jhonny Depp)... e non è cosa da poco. Avventuroso e romantico. Questo libro per me è stato un grande compagno di viaggio.














Jules Verne
IL GIRO DEL MONDO IN 80 GIORNI
Complimenti al Corriere della Sera e alla collana dedicata ai libri di avventura. La storia è conosciuta, ma è sempre bello leggere questo libro ... soprattutto se come me lo si legge in viggio cambiando aerei, bus, teni e auto!



Valeria Parrella
BEHAVE 
Un libricino molto bello. Dolce, intenso, profondo rimanendo leggero nonostante i temi che tratta: malattia e morte. Mi è piacuto davvero tanto.


Giorgio Faletti
FUORI DA UN EVIDENTE DESTINO
Me lo sono trovato in casa. Non lo avrei mai comprato di mia spntanea volontà. Si legge in due giorni. Ma anche leggendolo sotto il sole non mi ha lasciata entusiasta. La trama è intrigante anche se basata tutta su stereotipi. Il finale prevedibile. 
Mentre leggevo mi chiedevo come mai non fanno film dai libri di Faletti. Quelli funzionerebbero alla grande.


Joseph Pistone
COSA NOSTRA, ISTRUZIONI PER L'USO
Avevo grandi aspettative. Sono state puntualmente deluse. Joseph Pistone, alias Donnie Brasco, in tutto il libro continua a ripetere le stesse cose che tutti noi sappiamo già sulla mafia americana. Imafiosi non sono gentiluomini, ai mafiosi non piace aspettare, i mafiosi non hanno amici, i mafiosi amano le loro madri, i mafiosi tradiscono le loro mogli e ai mfiosi piace mangiare.
Insomma. Soldi buttati.

Paco Ignacio Taibo II
LE AVVENTURE DI HECTOR BELASCORAN
Ambientato a Città del Messico, racconta le avventure di un detective che non è un detective.
Cosa ha di diverso dagli alri libri che trattano lo stesso tema? Non vi chiederete mai "chi è l'assassino". Mi è piaciuto perchè è irriverente, cinico, non stereotipato.
Se vi è piaciuto "Uomini che odiano le donne" non comprate questo libro.
Qui la trama non è importante. La sola cosa importante è la personalità dell'eroe antieroe Hector Belascoran.

Nessun commento:

Posta un commento