Si è verificato un errore nel gadget

venerdì 17 giugno 2011

antica aceteria toscana - garnish selection N° 082/1


Questo è un piccolo regalo che mi sono fatta.
Non potevo resistere al design di questo mix di erbe aromatiche.
Un minimal chic perfettamente studiato per mettere in risalto il colore delle spezie contenute.
Rosso, giallo, verde, viola. Quasi un oggetto da profumeria.
L'ho aperto con la massima attenzione perchè non voglio rovinarlo.
Sono una feticista dei packaging. Forse perchè conosco perfettamente il lavoro che ci sta dietro.
La passione di persone che come me lavorano per presentare al meglio i prodotti e farli conoscere ai più (o ai meno a seconda dei target).

Una volta aperta la confezione un mix di profumi ben miscelati: ginepro, pepe rosa, malva, aglio, menta, timo, prezzemolo, calendula e cartamo.
Cartamo???? E che roba è?
Wikipedia è la soluzione. Scopro che:
- il suo olio viene utilizzato per produrre margarine e per rigenerare la pelle
- viene utilizzato in pittura per fluidificare i colori
- in cucina può sostituire lo zafferano ma ha un sapore molto meno intenso ma un colore altrettanto acceso. Nelle industrie cominciano ad usarlo per rendere consistenti creme e budini
- viene usato per la fabbricazione di rossetti
- prolunga il vigore fisico, agilità mentale e attività sessuale
... insomma forse facevo bene a prenderne una vagonata!!!

Curiosa di sapere anche che sapore avesse questo mix stasera mi sono fatta una bella costata e ce ne ho messo un pochino sopra. Devo dire che merita, anche il sapore è buono.

Se volete saperne di più ecco il sito http://www.anticaacetaiatoscana.it/ ...unica vera delusione perchè è solo ed interamente in lingua inglese anche se l'azienda si chiama "antica acetaia toscana".
Va bene che il target di riferimento è lo straniero... ma un minimo di orgoglio italiano non ce lo vogliamo tenere?
Davvero vogliamo che un'azienda italiana, nata in Toscana (nella stessa regione di un tale Dante Alighieri , padre della lingiua italiana) parli esclusivamente in inglese?
Perchè a volte non proviamo ad imparare dai francesi?

Scusate lo sfogo.

11 commenti:

  1. non conoscevo questa azienda, andrò a sbirciare subito nel loro sito. bacetti

    RispondiElimina
  2. che bel regalo che ti sei fatta....buona serata

    RispondiElimina
  3. ...ma io non mi ero messa nei tuoi follower? giurerei di si!
    ora controllo ,)
    grazie per la ritta, questi prodotti è un peccato perderseli, son vere specialità!

    RispondiElimina
  4. Caspita che bellezza!! E che bella scoperto questo cartamo...non lo conoscevo mica.
    Hai ragione qualche volta dovremmo essere più nazionalisti e invece... vabbé.
    Buon weekend!

    RispondiElimina
  5. Io adoro le spezzie mi ci farei il bagno!
    Mi viene tanto voglia di infilarci il naso li dentro.
    Grazie delle informazioni sul cartamo!

    RispondiElimina
  6. Oh caspita, come mi piace il tuo autoregalo!!
    E mo hai fatto venire anche la me la curiosità di conoscere il sapore del cartamo!
    Assolutamente solidale poi con lo sfogo.
    Basta così: mi hai definitivamente conquistata! Grazie di essere passata da me,
    buon fine settimana e a prestissimo!

    RispondiElimina
  7. I wish I had an English translation for this blog. It looks so interesting.
    Bob Young
    Boise, Idaho USA

    RispondiElimina
  8. Anch'io adoro le spezie, così presentate poi fanno un figurone!! Ogni tanto fa bene realizzare piccoli desideri che ci fanno felici!! Buona domenica!

    RispondiElimina
  9. dici molto bene è cosi, forse i proproietari sono solo inglesi, grazie abbiamo imparato cose nuove

    RispondiElimina
  10. le spezie sono la mia passione! hai ragione ad arrabbiarti, non esiste che non ci sia la versione italiana, perbacco!

    RispondiElimina