Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 1 agosto 2011

barchette di cetrioli con ripieno di caprino aromatizzato

Le rose che Orso mi ha regalato per il mio compleanno sono appassite.
Mi piaciono molto le rose rosse. Hanno un colore inimitalile. Come il loro profumo.
Ora non ho il coraggio di prenderle e toglierle dal vaso. Mi viene malinconia.
Sì lo so. Sono completamente scema.
Ma faccio veramente fatica a separarmi dalle cose che mi vengono date da una persona a cui voglio davvero bene. Mi sembra di buttare un po' del suo amore.
Stasera quando tornerà ci penserà lui a dirmi di smettere di fare la pazza e mi aiuterà a svuotare il vaso.
Per fortuna c'è Orso.














1 cetriolo
1 caprino fresco
1 pomodoro secco
5 olive nere
1 cucchiaino di capperi sorro sale.

Sbucciare il cetriolo. Tagliarlo in tre parti per ricavarne 3 cilindri di circa 5 cm. Tagliare ogni cilindro in due e svuotare la parte centrale dalla polpa.
In un piatto lavorare con una forchetta il caprino per renderlo cremoso e aggiungerci i capperi, il pomodoro e le olive tagliate grossolanamente.
Distribuire la crema all'interno delle barchette di cetriolo. Servire.
Più veloce della luce!

12 commenti:

  1. Ma che ideuccia carina: fresca fresca! Ciao! Buona settimana!

    RispondiElimina
  2. Un'antipasto veramente sfizioso e freschissimo....perfetto per le giornate calde!!!!!

    RispondiElimina
  3. ora che l'estate è "tornata" è un vero piacere mangiare dei piatti freschi e il tuo è delizioso!!!!!!! :-)

    RispondiElimina
  4. Oh ti capisco benissimo! Per questo marito san ha da tempo smesso di regalarmi fiori e cioccolatini... i fiori non avevo il coraggio di buttarli, mi venivano le lacrime... e i cioccolatini... beh mi spiaceva così tanto che finissero che immancabilmente li lasciavo andare a male... quindi adesso mi regale piante in vaso e orsi di peluche che sono la nostra collezione...
    Riguardo alla ricetta... mi ispira molto! Adoro sia i cetrioli che il caprino e questa ricettina mi sembra non solo una fresca alternativa al solito yogurt di pranzo, ma anche un fresco e sfizioso antipastino da servire con un aperitivo fresco agli amici... grazie!

    RispondiElimina
  5. io sono come te, e ho tanti giori che ho seccato e messo da parte.
    la ricetta è veramente speciale e fresca. Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Ecco per te il primo numero di OPEN KITCHEN MAGAZINE!
    Per sfogliarlo gratis clicca qui:

    http://www.openkitchenmaga​zine.com/

    Puoi seguirci anche su Facebook cliccando qui:

    http://www.facebook.com/pa​ges/Open-Kitchen-the-magaz​ine/190895057626739

    Un abbraccio,
    Claudia Annie Carone, creative manager di OPEN KITCHEN MAGAZINE

    ps: ci farebbe molto piacere se tu potessi condividere i link con tutti i tuoi amici! Te ne saremmo grati!

    RispondiElimina
  7. Belli invitanti freschi e veloci!
    Cosa volere di più?
    Magari un assaggino?
    Ciao
    Carla

    RispondiElimina
  8. che tenera la storia delle rose..ti capisco....io conservo ancora un rametto di pino...preso per me in un bosco..da una persona che ho amato e che ora nemmeno mi rivolge la parola. Lo tengo ancora qui e lo conservo, sembrerà una stupidaggine ma ha un gran valore, il momento in cui l'ha raccolto, il posto, il perché...forse mi servirebbe qualcuno che mi aiutasse a buttarlo, io non voglio.

    ps. complimenti anche per la ricetta, scusa se mi sono dilungata sui sentimenti e concentrata poco sulla cucina :-)

    RispondiElimina
  9. Come ti capisco!! Io non li butto mai veramente, nel senso che quando proprio sono appassite di brutto, le rose le sfoglio e faccio seccare i petali più belli (di solito sono da scartare solo quelli esterni). Poi li metto in una ciotola o sopra un vassoio e per esempio lo scorso natale li ho cosparsi di porporina e ho sistemato al centro delle piccole candele rosse: facevano un bell'effetto e io avevo le mie rose ancora lì! Per gli altri fiori è un po' complicato, mio marito mi regala spesso dei girasoli perchè hanno un significato speciale per noi, ma ecco ogni volta che devo buttarli perchè ormai sfatti mi prende un colpo!
    Passando al tuo antipasto: mi piace proprio tanto! E' fresco, originale e si presenta molto bene. Il fatto poi che si prepari in un battibaleno lo rende addirittura geniale!!
    Baci, buona settimana

    RispondiElimina
  10. mi piace un sacco scoprivi romantiche.
    Ogni giorno che passa mi affeziono di più.

    RispondiElimina
  11. anche io sono uguale!! brutta cosa o forse bella? ahahaha magari solo da pazze :-) piacere di conoscerti- mi piace questo blog e molto anche il nome! ti seguo! se ti va passa a trovare anche me! ciao

    RispondiElimina
  12. Sembra davvero squisito, fresco, estivo *_*
    Complimenti!

    RispondiElimina