Si è verificato un errore nel gadget

mercoledì 11 gennaio 2012

cardi al latte

Devo ammetterlo. La mia ex suocera oltre ad essere una gran bella signora è una grande cuoca... anche se ogni volta che aveva amici a cena aveva paura di fare brutte figure e allora si rivolgeva ad un servizio di catering.
E' grazie a lei che ho scoperto i cardi. Oggi ve li propongo come li fa lei. Deliziosi!

cardi
un bicchiere di latte
una noce di burro
sale, pepe
grana grattuggiato (facoltativo)


Pulire i cardi. Privarli dei filamenti (toglieteli tutti con cura senza avere fretta) e taglarli a pezzi di circa 8 cm di lunghezza. Metterli a bollire in acqua salata con l'aggiunta di qualche goccia di limone.
Non appena saranno morbidi (circa mezz'ora) scolarli per bene e terminare la cottura in un tegame aggiungendo un bicchiere di latte e una noce di burro. Non appena il latte si sarà rappreso aggiustare di sale, aggiungere un po' di pepe e se volete spolverate con un velo di grana.

4 commenti:

  1. Buoni,ogni tanto li compro e li faccio.
    Un abbraccio a te.

    RispondiElimina
  2. mai provati in questa maniera, mi segno la ricetta. un bacione

    RispondiElimina
  3. Credo di averli fatti solo due o tre volte...ma questa tua ricettina mi spona ad andare a comprarli...di volata! un saluto simo

    RispondiElimina